La progettazione è ascoltare le parole non dette del committente

15 Luglio 2023
Quando ci viene richiesto un progetto per una casa, l'architettura deve avere un carattere coerente con un paesaggio specifico.

Quando ci viene richiesto un progetto per una casa, l’architettura deve avere un carattere coerente con un paesaggio specifico. Una casa ha una geometria elementare, protetta da muri e circondata dal giardino. Muri ruvidi, tufo, terra rossa, luce e vento, e una natura selvaggia e generosa.

L’edificio potrebbe presentare un tetto che rispecchia le tradizioni regionali, utilizzando materiali e tecniche locali. Gli impianti e le tecnologie sono ridotti al minimo. Una casa adatta a ogni stagione dell’anno. Quando inizio un progetto, solitamente chiedo la posizione del nord.

Il nord va sempre posizionato in alto, è una regola fondamentale. Un’ottima abitudine. Al momento, stiamo progettando una residenza monofamiliare. Per disegnare una casa, è necessario stabilire un rapporto intimo con i committenti, cercando di comprendere ciò che desiderano.

Capire le persone è una delle sfide più impegnative della nostra professione. Comprendere realmente le persone significa rispondere ai loro reali bisogni. Quando il cliente è un privato, sembra tutto così semplice: ti guarda e ti dice cosa vuole.

Ma poi scopriamo che non è sempre così, perché spesso molte delle aspirazioni espresse riflettono semplicemente delle tendenze di moda. È una questione piuttosto delicata. Bisogna dedicare del tempo, cercando di comprendere, cogliere e ascoltare anche le parole non dette.

Ma torniamo alla casa.

Cosa pensate dell’intonaco come materiale? Mentre guardo negli occhi il mio committente per carpire i suoi desideri più profondi, cerco anche di immaginare come costruire la casa.
Nei progetti, dovrebbe esserci costantemente un movimento duplice, dal generale al particolare e viceversa.

Anche la tecnologia più semplice, più comune, ha bisogno di essere studiata fin dall’inizio.