ESISTE UN PERCORSO PROFESSIONALE PER DIVENTARE PROGETTISTA ESECUTIVO?

29 Agosto 2022

Il lavoro del progettista esecutivo non è attrattivo come quello dell’influencer.

Il lavoro del progettista esecutivo non è attrattivo come quello dell’influencer. E’ un lavoro che aldilà delle apparenze da parecchie soddisfazioni perché rende concreti i sogni dei committenti.

Cosa vuol dire essere un progettista esecutivo oggi in uno studio di architettura che ha come obiettivo la protezione dell’ambiente e il far star bene le persone?

Esiste un percorso professionale per diventare progettista esecutivo di questi particolari edifici?

L’ospite di oggi è Mirco che in Edifici di Paglia Italia si occupa della progettazione esecutiva e della preventivazione e computazione dei costi degli edifici in paglia. Tradotto? Ti aiuta a realizzare il tuo sogno di abitare in una casa di paglia.

Battute a parte, come funziona esattamente questa tipologia di professione?

Mirco aiuta i committenti sia dal punto di vista tecnico che economico, a capire il costo reale della costruzione dell’edificio in paglia.

Sei curioso di scoprire il dietro le quinte di questo mondo?
Di seguito puoi leggere la sua esperienza in Edifici di Paglia Italia e quali competenze ha potuto apprendere.

Che cosa vuol dire essere progettista oggi?

Secondo il mio parere, essere progettista oggi significa essere multidisciplinari. Non basta essere un buon disegnatore, ma ci si deve districare tra la burocrazia in continuo mutamento, la quale influisce anche sul tipo di lavoro con cui si ha a che fare.

Come eri abituato a lavorare negli altri studi?

Nella mia esperienza precedente la progettazione era per lo più a livello preliminare in quanto tutte le scelte venivano discusse in cantiere. Spesso l’esecutivo era un disegno 1:1 fatto sul muro con la bomboletta.

Diversamente dagli altri studi di architettura che cosa hai potuto imparare qui in studio?

Ho potuto imparare a lavorare con nuovi materiali e vedere l’abitazione dal punto di vista dei singoli costi, essendo questo il momento dei bonus e, perciò, dei computi metrici estimativi.

La gestione del tempo e l’organizzazione ti è stata utile per abbassare lo stress quotidiano?

Prima di arrivare qui ricevevo almeno quaranta telefonate al giorno da clienti e fornitori, molte delle quali si potevano evitare. Il risultato era che non avevo un momento di pausa e faticavo a mantenere la concentrazione mentre ero in studio.

Ora la gestione separata delle mansioni e l’istituzione di fasce lavorative precise mi permettono di mantenere il focus su quello che sto facendo.

Che cosa ti piacerebbe imparare in futuro?

In futuro mi piacerebbe poter partecipare alle progettazione di un’abitazione passiva che sfrutti le potenzialità del territorio in cui si inserisce per il suo funzionamento.

VUOI DIVENTARE UN PROGETTISTA ESECUTIVO DI CASE DI PAGLIA?

Cerchiamo un/a progettista esecutivo con una laurea in architettura, iscritta/o ad un ordine professionale e con PIVA, anche se al primo impiego.

Il lavoro si svolgerà interamente in studio e non è compresa la direzione dei lavori nei cantieri, per cui la persona che cerchiamo deve amare il lavoro d’ufficio ed essere una persona autonoma.

I nostri clienti non sono amici o parenti che ci conoscono personalmente e ci richiedono il favore di fare loro il progetto, ma lavoriamo con persone che hanno studiato e si sono informate, che ci chiamano per la nostra competenza specifica. Hanno capito che l’unico modo per realizzarlo è di affidarsi a veri esperti.

Cerchiamo un/a architetto che voglia andare oltre alle soluzioni standard e che abbia voglia di sviluppare specifiche abilità tecniche. Deve saper utilizzare Archicad e deve parlare e scrivere in modo fluente in italiano.

La disponibilità richiesta è il part time o il tempo pieno.

Lo studio si trova a Verona, ma in caso di necessità bisogna essere propensi al lavoro a distanza.

CANDIDATI

Invia la tua candidatura.