Che ne dici di portare la paglia nelle città?

9 Dicembre 2022

Vuoi trasformare un ufficio alla moda in una calda residenza? Basta aggiungere paglia. Il sottoprodotto agricolo potrebbe essere una soluzione urbana per un migliore isolamento.

La trasformazione di un edificio per uffici in una residenza per studenti (fonte: https://architizer.com/blog/inspiration/stories/want-to-transform-a-cool-office-into-a-warm-residence-just-add-straw/)

Vuoi trasformare un ufficio alla moda in una calda residenza? Basta aggiungere paglia. Il sottoprodotto agricolo potrebbe essere una soluzione urbana per un migliore isolamento.

Al di là della sua familiarità rurale, la paglia è stata usata raramente come materiale isolante in progetti metropolitani su larga scala.

Retrofitting con la prefabbricazione di un edificio per uffici in una residenza per studenti (fonte: https://architizer.com/blog/inspiration/stories/want-to-transform-a-cool-office-into-a-warm-residence-just-add-straw/)

Potrebbe essere la percezione che la paglia sia un materiale troppo arcaico per essere considerata per l’architettura moderna. Oppure gli architetti semplicemente non hanno ancora esplorato come la paglia, se usata in modo ingegnoso, possa portare a numerosi vantaggi pratici.

La trasformazione di un edificio per uffici in una residenza per studenti a cura di NZI Architectes, mostra come la paglia possa adattarsi perfettamente alle attuali tecnologie architettoniche. Per superare i grandi vincoli che l’adeguamento di un edificio commerciale che comportava in questo affollato isolato nel 15° Arrondissement di Parigi, lo studio si è posto una lista di ambiziosi obiettivi progettuali e costruttivi:

  • sviluppare un piano di costruzione che si accontentasse dello spazio limitato sul luogo;

  • trovare materiali versatili e leggeri per facilitare la costruzione;

  • e la progettazione di componenti edili a prezzi accessibili ed ecologicamente efficienti per aumentare la sostenibilità della struttura ristrutturata.

Per raggiungere questi obiettivi, NZI Architectes ha scelto un metodo di costruzione prefabbricato per ridurre i costi, i tempi di costruzione in loco e lo spreco di materiale. Forse sorprendentemente, la paglia è diventata una componente essenziale per realizzare questo processo. L’azienda ha prefabbricato le pareti in una fabbrica vicina utilizzando telai in legno e balle di paglia riutilizzate provenienti dalla regione parigina. L’utilizzo di questa paglia di provenienza locale non solo ha contribuito ad accorciare la catena di approvvigionamento e a ridurre notevolmente i costi, ma ha anche notevolmente semplificato il processo di prefabbricazione. La paglia, con la sua elevata capacità di isolamento, poteva essere utilizzata così com’è e doveva solo essere compressa nei telai di legno.

La versatile combinazione di legno e paglia, inoltre, ha consentito al team di costruzione di assemblare l’intera parete – compresa la struttura portante, la falegnameria, il pannello di finitura interno e il rivestimento esterno – fuori sede. Sul cantiere stesso, il peso ridotto delle pareti prefabbricate in legno e paglia ha fatto sì che le parti potessero essere movimentate facilmente con dispositivi di sollevamento più piccoli. Ciò ha ridotto significativamente lo spreco, la durata e il rumore della costruzione.

Produzione dei moduli prefabbricati in carpenteria (fonte: https://architizer.com/blog/inspiration/stories/want-to-transform-a-cool-office-into-a-warm-residence-just-add-straw/)

Tuttavia, quando si maneggia la paglia, come con qualsiasi materiale organico, gli architetti dovranno prendere ulteriori precauzioni. Per ridurre al minimo il rischio di formazione di muffe all’interno delle pareti, e per evitare l’assorbimento d’acqua da parte della paglia, che può causare crepe nelle pareti, il rivestimento delle pareti deve essere completamente impermeabile all’umidità. Gli architetti dovrebbero anche dare la priorità all’approvvigionamento locale della loro paglia per evitare di compensare la riduzione del carbonio del materiale con un trasporto lungo e inquinante. Tuttavia, con un piano di progettazione olistico, gli architetti possono sfruttare appieno le caratteristiche ecologiche e isolanti della paglia.

La ristrutturazione di NZI Architectes – un retrofitting di oltre 4400 metri quadrati di uffici in 139 dormitori per studenti – sta dimostrando il potenziale inutilizzato dell’isolamento in paglia su larga scala. Man mano che sempre più studi di architettura adottano metodi di prefabbricazione nei loro progetti per costruzioni più economiche ed efficienti dal punto di vista energetico, la paglia offre un’alternativa versatile ed economica ai tradizionali metodi di isolamento.

Scarica la Guida all’investimento nella tua casa di paglia da sogno. Potrai vedere cosa realizzare con il tuo budget e decidere se la casa di paglia è l’investimento giusto per te.

(fonte articolo: https://architizer.com/blog/inspiration/stories/want-to-transform-a-cool-office-into-a-warm-residence-just-add-straw/)